Casino Blackjack: Regole del Gioco

by Kenneth R Smith

Il gioco blackjack da casino o 21 è il più popolare tra i giochi da tavolo offerti nelle case da gioco. Se non avete familiarità con le regole del blackjack da casino o semplicemente avete bisogno di alcune chiarificazioni su alcuni punti chiave siete arrivati nel posto giusto! Questa pagina vi dirà tutto ciò che c'è da sapere per giocare, e descrive inoltre le varie regole che differiscono da un casino ad un altro.

Se avete appena iniziato e volete imparare il gioco, potete leggere questo documento continuando la lettura passo passo. Se state cercando una risposta specifica ad una vostra domanda, vi basterà usare l'indice degli articoli che si trovano sulla sinistra per saltare direttamente alla sezione che vi interessa.

Nota per gli utenti internazionali: La valuta degli importi e il colore delle fiches menzionati in questa pagina sono scritti dal punto di vista di un visitatore di un casino statunitense, ma tutte le altre informazioni, qui descritte, dovrebbero essere applicabili in tutto il mondo.

Nozioni di base per il Casino

Scegliere un tavolo

Prima di iniziare a giocare, avete bisogno di trovare un tavolo appropriato al quale sedervi. Se siete un nuovo arrivato in questa situazione, ci sono un paio di cose da tenere a mente. Sicuramente farete attenzione ai vari dettagli previsti per ogni tavolo al quale vi avvicinate. La cosa più importante è l'indicazione che dichiara i limiti delle puntate. Sia il limite minimo che massimo di scommessa consentiti dovrebbero essere segnalati chiaramente sul tavolo da gioco. Guardatevi intorno per trovare un tavolo che soddisfi le vostre esigenze di puntate. Spesso troverete che i tavoli con i limiti minimi ($3 o $5) sono molto affollati. In molti casino, i segnali per i limiti sono codificati con dei colori per corrispondono alla puntata minima loro assegnata: Rosso per $5, Verde per $25, e Nero per $100. Di seguito, vorrete essere sicuri che il tavolo che avete scelto è per il blackjack e che non sia un altro gioco da tavolo offerto dal casino. I tavoli da Blackjack hanno quasi tutti la scritta "Blackjack paga 3 a 2" stampata sul feltro del tavolo. (Avvertimento: Non più! Leggete riguardo al pagamento diabolico del blackjack a 6:5). La prossima mossa da fare consiste nell'osservare di che tipo di gioco si tratta. I principianti si trovano, di solito, meglio con i giochi con lo "shoe" cioè quelli in cui vengono usati 6 o 8 mazzi. Il vantaggio, per i meno esperti, in questo gioco è che tutte le carte vengono date scoperte di fronte ad ogni giocatore, così il croupier può aiutarvi a prendere decisioni durante il gioco. Avviso: una volta che siete diventato un giocatore provetto potete cambiare gioco andando ad un tavolo dove si gioca con pochi mazzi di carte. Il vantaggio del casino è minore quando si gioca con pochi mazzi. Ma per il momento affrontiamo il gioco con più mazzi per una facilità pratica di gioco.

L'acquisto delle fiches

Una volta che vi siete seduti al tavolo, avrete bisogno di acquistare alcune fiches dal croupier per poter puntare. Aspettate un momento in cui ci sia una pausa e mettete i vostri contanti di fronte a voi sul feltro del tavolo. (Alcuni casino vi potrebbero far aspettare fino a quando il dealer non rimischia tutte le carte.) Un capitale iniziale appropriato è circa da 10 a 20 volte la vostra puntata media. Se di solito scommettete $5, significa che la vostra disponibilità dovrebbe essere intorno ai $50-$100. Non provate a dare i vostri soldi in mano al croupier. Per questioni di sicurezza non può prendere nulla dalle vostre mani. Lasciate semplicemente i vostri soldi sul tavolo; poi lui li prenderà e li cambierà con delle fiches di egual valore. Non riceverete alcun resto. Vi verrà cambiato l'intero importo, spingete le fiches verso di voi, e poi fate cadere i soldi nella fessura in alto del tavolo. Le fiches colorate sono piuttosto standard nel mondo dei casino, con le rosse che valgono $5, le verdi $25, e le nere $100. Potrete inoltre notare delle fiches di valore $1 (di solito bianche) oppure sempre di valore $1 un gettone (in argento). Alcuni casino usano anche delle fiches da $2.50 che sono di solito di colore rosa. I colori per le fiches di valore superiore a $100 variano largamente, con il viola di solito si indicano le fiches da $500. Date una rapida occhiata alle fiches per essere sicuri di riconoscerne i valori, e che vi sia stato dato il giusto ammontare per i vostri contanti versati. Se avete una domanda chiedete pure al croupier. Parte del suo lavoro consiste nell'aiutare i giocatori a comprendere il gioco.

Fare la puntata

Una volta che le carte sono state distribuite, non vi è più consentito toccare la scommessa nel circoletto.

Sul feltro del tavolo, di fronte a voi, troverete un cerchio o un rettangolo per le vostre puntate. Prima che ogni mano abbia inizio, piazzate la vostra puntata, formando una pila di fiches, nel cerchio apposito. Se le vostre fiches puntate sono di colore, e quindi valore, differente, mettete quella con il valore più alto in fondo alla pila, e la più bassa in valore in alto. Una volta che le carte sono state distribuite, non vi è più consentito toccare la scommessa nel circoletto. Se avete bisogno di conoscere quale è stata la vostra puntata, perchè volete raddoppiare o dividere (spiegati in seguito), il dealer conterà le fiches per voi. Quando la mano è terminata, il banco, a turno e per ogni posizione, pagherà i vincenti e prenderà le fiches dalle mani perdenti. Dopo che il dealer vi ha pagato, potete togliere le vostre fiches dal cerchio, e fare una nuova puntata. Se volete far crescere le vostre vincite, avrete bisogno di formare una pila dalle due o più pile, sul tavolo, che si sono create dopo che il croupier vi ha pagato. Ricordate le fiches più grandi andrebbero messe in basso.

Incassare

Quando avrete terminato di giocare, vorrete sicuramente cambiare le vostre fiches alla cassa con il denaro contante. Se avete dei gruppi di fiches di basso valore, il banco probabilmente vi chiederà di cambiarle con delle fiches di valori più alti. Aspettate fino alla fine della mano, poi spingete le fiches di fronte a voi tra i cerchietti in cui si scommette, così non potrà essere confusa con una scommessa. Il croupier conterà le vostre fiches, e vi darà una pila di fiches più piccola, ma dello stesso valore. Potete portare quest'ultima alla cassa per cambiarla oppure andare in un altro tavolo per continuare a giocare.

Nozioni base del Blackjack

Premessa del Gioco

La premessa base del gioco è che voi dovreste avere una mano di valore vicina al 21, più grande di quella del dealer e senza andare oltre il 21. Gli altri giocatori al tavolo sono ininfluenti. La vostra mano è giocata rigorosamente contro quella del banco. Le regole di gioco per il croupier sono dettate forzatamente, non lasciando alcun potere decisionale al croupier. Perciò non ci sono problemi con il banco o con gli altri giocatori che vedano le vostre carte. Infatti, se state giocando ad un gioco con lo shoe, le carte del giocatore sono tutte scoperte. In ogni frangente, quando voi avete appena iniziato a giocare, non esitate a mostrare le carte al croupier o agli altri giocatori per fare qualche domanda.

I Valori delle Carte

Nel blackjack, le carte hanno i seguenti valori:

  • Un Asso può valere sia 1 che 11, come spiegato sotto.
  • Le carte dal 2 al 9 hanno lo stesso valore del numero che rappresentano.
  • Il 10, Jack, Donna, e Re assumono tutti valore 10.

Il colore delle carte non riveste alcun significato nel gioco. Il valore di una mano è semplicemente la somma dei punti di ogni carta nella mano stessa. Per esempio, una mano contenente (5,7,9) ha il valore di 21. L'Asso può essere contato sia 1 che 11. Non c'è bisogno di specificare quale valore assuma l'asso. Assumerà sempre il valore che rende più alto il conteggio della nostra mano. Un esempio vi illustrerà meglio: Supponete che la vostra mano iniziale sia (Asso, 6). Questa mano può valere sia 7 che 17. Se vi fermate varrà 17. Assumiamo che volete chiedere un'altra carta così da ottenere (Asso, 6, 3). Ora la vostra mano vale 20, conteggiando l'Asso come 11. Torniamo indietro e supponiamo che la vostra terza carta sia stata un 8 invece che un 3. La mano ora è (Ass, 6, 8) che fa un totale di 15. Notate che ora l'asso può essere contato solo come 1 per evitare di andare oltre 21.

Una mano che contiene un asso è chiamata "soft" se l'asso può essere contato sia 1 che 11 senza che il totale vada oltre 21. Per esempio (Asso, 6) è un soft 17. La descrizione deriva dal fatto che il giocatore può sempre tirare un'altra carta senza rischiare di sballare andando oltre 21. La mano (Asso,6,10) d'altra parte è un "hard" 17, poichè l'asso può essere conteggiato solo come 1, perchè se assumesse valore 11 manderebbe la mano oltre 21.

La Distribuzione delle Carte

Quando tutte le puntate sono state fatte, il croupier distribuirà le carte ai giocatori. Farà due passate intorno al tavolo partendo dalla sua sinistra (la vostra destra) così che i giocatori e il banco abbiano due carte ognuno. (Per i giocatori europei ed australiani: guardate le eccezioni in basso a questa sezione.) Il couprier girerà una delle due sue carte mostrandone il valore.

Nei giochi con lo shoe, le carte vengono distribuite scoperte, e ai giocatori non è permesso toccare le carte. Se siete un principiante, vi converrà iniziare a giocare ai giochi con lo shoe in quanto non dovrete preoccuparvi di maneggiare le carte.

Nei giochi dove le carte sono distribuite manualmente, le carte vengono date coperte, e il giocatore prende le carte in mano. In questo caso ci sono alcune cose importanti da ricordare.

  • Potete prendere le carte con una sola mano. Se siete un giocatore di poker, ciò potrà costarvi qualche sforzo in più per dimenticare le vostre abitudini!
  • Dovete tenere le carte sopra al tavolo.
  • Ogni ulteriore carta che il croupier vi distribuisce deve essere lasciata sul tavolo, non aggiunta alle carte nelle vostre mani.

Quando le carte sono state distribuite il gioco procede intorno al tavolo, partendo dal primo posto a sinistra del dealer, chiamato anche prima base. Ogni giocatore a turno indica al banco come desidera giocare la mano. Le varie decisioni del giocatore sono spiegate nella nostra sezione sotto. Dopo che ogni giocatore ha terminato la sua mano, il croupier completa la sua, ed in seguito paga o incassa le scommesse del giocatore.

Ora, l'eccezione che avevo citato: Alcuni casino, principalmente in Europa, danno al croupier solo una carta scoperta fino a quando tutti i giocatori hanno terminato le loro mani. Il banco poi si distribuisce la sua seconda carta e termina la sua mano. Questa è chiamata la Regola Europea senza Carta Coperta. Ciò può cambiare la strategia del giocatore, se e solo se, il dealer incassa tutte le scommesse del giocatore nel caso di un blackjack da parte del banco. Alcuni casino che distribuiscono inizialmente una sola carta al banco e che in seguito fanno blackjack, rimborsano ogni scommessa di raddoppio o divisione. Questo tipo di regola con nessuna carta coperta non ha alcun effetto sulla strategia ottimale del giocatore, e non dovrebbe essere descritta come Regola Europea senza Carta Coperta.

Come il banco gioca la sua mano

Il croupier deve giocare la sua mano in un modo specifico, dove nessuna scelta è possibile. Ci sono due variazioni alla regola, molto popolari, che possono determinare il punteggio in base al quale il dealer deve tirare. In ogni casino, potete chiedere quale regola si adotti guardando nella parte alta del tavolo. Ci dovrebbe essre scritto chiaramente una di queste regole:

  • "Il Dealer si ferma con ogni 17": In questo caso, il croupier deve continuare a prendere carta ("tirare") fino a che il suo totale è 17 o maggiore di 17. Un Asso nella mano del banco è sempre conteggiato con 11 se possibile senza che il banco vada oltre 21. Per esempio, (Asso,8) sarebbe 19 e il dealer dovrebbe smettere di tirare carta ("fermarsi"). Inoltre, (Asso,6) è 17 e di nuovo il dealer si fermerà. (Asso,5) è solo 16, così il croupier dovrà tirare. Continuerà a tirare carte fino a che la sua mano avrà un punteggio di 17 o maggiore di 17. Per esempio, (Asso,5,7) è solo 13 così deve tirare un'altra carta. (Asso,5,7,5) fà 18 così a quel punto dovrà "fermarsi".
  • "Il Dealer tira con un soft 17": Invece alcuni casino utilizzano questa variante della regola. Questa norma è identica ad eccezione di ciò che capita quando il dealer possiede un soft 17. Le mani come (Asso,6), (Asso,5,Asso), e (Asso, 2, 4) sono tutti esempi di soft 17. Il croupier con queste mani tira un'altra carta, e si ferma con un soft 18 o un punteggio superiore, o un hard 17 o superiore. Quando questa regola viene applicata, il vantaggio, per la casa da gioco, nei confronti del giocatore, aumenta leggermente.

Il croupier non ha nessuna scelta da fare durante il gioco della sua mano. Deve solamente tirare fino a quando raggiunge almeno 17 o sballa andando sopra al 21.

Cos'è un Blackjack, o un Naturale?

Un blackjack, o naturale, è un totale di 21 con le vostre prime due carte. Un blackjack è perciò un Asso e una qualsiasi carta che valga dieci, con il requisito addizionale che queste siano le vostre prime due carte. Se dividete un paio d'Assi, per esempio, e vi viene una carta che vale 10 su uno dei due assi, questo non è blackjack, ma piuttosto un punteggio di 21. La distinzione è importante, perchè un blackjack vincente viene pagato 3 a 2. Con una scommessa di $10 se ne vincono $15 se il giocatore fa un blackjack. Un blackjack di un giocatore batte qualsiasi punteggio del banco ad eccezione di un altro blackjack del dealer, incluso un punteggio di 21 con tre o più carte. Se sia il giocatore che il banco hanno un blackjack la mano è in parità.

Il croupier di solito paga immediatamente un blackjack vincente quando è il vostro turno di gioco. Nei giochi in cui le carte vengono distribuite coperte, questo significa che dovreste mostrare il blackjack al dealer quando è il vostro turno. Alcuni casino potrebbero posticipare il pagamento del vostro blackjack fino al termine della mano se il dealer ha un 10 come carta scoperta e non ha verificato se ha un blackjack. Altri casino verificano la loro carta coperta se hanno un 10 o un asso, e in caso vi pagano immediatamente il blackjack. Indipendentemente da ciò, quando ricevete un blackjack, girate le carte e sorridete. Capita solamente una volta ogni 21 mani, ma viene considerato come una forma di allegria durante il gioco.

Le Scelte del Giocatore

Resa

Iniziamo con una delle decisioni meno comuni, ma riteniamo appropriato iniziare con la resa, perchè questa decisione dovrebbe essere fatta prima di ogni altra scelta di gioco durante la vostra mano. Non tutti i giochi offrono la possibilità di resa, e coloro che la prevedono si dividono in due categorie che meritano una spiegazione: Anticipata e Posticipata.

La resa offre a un giocatore la scelta di perdere la propria mano, al costo della metà, della puntata originale. Dovete prendere tale decisione prima di fare qualsiasi altra azione durante la mano. Per esempio, una volta che chiedete una terza carta, o dividete, o raddoppiate, la resa non è più una opzione disponibile.

I due tipi di resa, anticipata e posticipata, si differenziano solo dal modo in cui viene trattato il blackjack del banco. Nel gioco con la resa anticipata, un giocatore può scegliere di arrendersi prima che il dealer verifichi la sua carta per sapere se ha un blackjack, offrendo una via d'uscita economica anche se il dealer fà poi il blackjack. Poichè ciò offre un vantaggio considerevole al giocatore, questa versione (resa anticipata) viene raramente offerta. La variazione più comune è la resa posticipata, dove il croupier controlla prima se ha un blackjack, e solo dopo se non lo possiede, concede ai giocatori di arrendersi.

La resa è una regola ottima per i giocatori che la utilizzano saggiamente. Sfortunatamente, molti giocatori non ne fanno buon uso nelle loro mani. Se giocate ad una versione che prevede la resa, consultate il Calcolatore per la Strategia Base del Blackjack per determinare quando è il momento giusto per arrendersi. Per capire quanto una mano possa essere dannosa per arrendersi correttamente considerate il ragionamento seguente: Per perdere meno con la resa, dovreste avere una probabilità di vincita del 25% nella vostra mano (ignorate i pareggi). Cioè, se perdete il 75% delle volte, e vincete il 25% delle volte, la vostra perdita netta è circa il 50% delle vostre puntate, che è uguale all'importo che perdereste arrendendovi. Quindi, imparate ad usare l'opzione della resa, ma assicuratevi, con certezza, quando è appropriata alla situazione.

Vale la pena ricordare ancora che la resa più frequente è la resa POSTICIPATA, dopo che il croupier verifica di avere un BJ. Accertatevi di scegliere l'opzione giusta al Calcolatore di Strategia. E se trovate un gioco che offre la resa anticipata, mandatemi un messaggio. Buone opportunità come questa sono rare.

Tirare/Fermarsi

La decisione più comune che un giocatore debba fare durante il gioco è se tirare un'altra carta ("tirare"), o fermarsi al totale realizzato ("fermarsi"). Il metodo per indicare la vostra decisione al coupier dipende dal tipo di gioco.

Nel gioco con gli shoe a carte scoperte, indicherete che volete un'altra carta toccando il tavolo, dietro le vostre carte, con un dito. Vi viene richiesto di fare segnali con le mani al croupier piuttosto che dire "altra carta" o "mi fermo". Ciò al fine di eliminare ogni confusione con la vostra scelta, e al tempo stesso per beneficiare delle onnipresenti videocamere di sorveglianza. Se superate 21, o "sballate", il croupier incasserà la vostra scommessa, e toglierà immediatamente le vostre carte dal tavolo. Se decidete di stare, ondulate la vostra mano con movimento orizzontale sopra le vostre carte.

Se si gioca a carte coperte, le cose sono leggermente differenti. Terrete le prime due carte con una mano. Per chiedere un'altra carta alla vostra mano, raschiate leggermente le vostre carte sul feltro del tavolo. Guardate prima un altro giocatore per vedere come funziona. Il croupier vi darà le carte in più sul tavolo di fronte alla vostra puntata. Aggiungetele al vostro punteggio totale della vostra mano, ma lasciate queste ultime sul tavolo. Se superate 21, gettate le due carte della vostra mano in modo che siano scoperte e visibili a tutti sul tavolo. Il banco incasserà la vostra puntata, e abbandonerà la vostra mano. Se decidete di rimanere, dovreste infilare le due carte coperte sotto le fiches che avete scommesso. Le prime volte potrà sembrare un po' difficile. Non alzate la scommessa per posizionare le carte sotto di essa. Ricordatevi, una volta che le carte sono state distribuite, non potete più toccare le fiches all'interno del circolo. Fate scivolare semplicemente l'angolo delle carte sotto le fiches.

Le descrizioni sono più complicate di quanto avviene in realtà nel gioco. Fate attenzione solamente a cosa fanno gli altri giocatori e non potrete sbagliarvi.

Raddoppiare

Fra le tante opzioni vantaggiose per il giocatore troviamo la scelta del "raddoppio". Che può essere realizzata con le due carte della vostra mano, prima che ogni altra carta sia stata richiesta. Il raddoppio vi permette di duplicare la vostra puntata e ricevere una, ed una sola, carta in più. Un buon esempio per una opportunità di raddoppio si ha quando avete un totale di 11, diciamo un (6,5) contro il 5 della carta scoperta del dealer. In questo caso, avete una possibilità ottima di vincere la mano tirando un'altra carta, quindi risulta conveniente aumentare la puntata in una situazione così vantaggiosa. Se state giocando a carte coperte, girate le carte, scopritele, e ponetele di fronte alla vostra scommessa. In entrambi i tipi di gioco dovrete aggiungere una scommessa addizionale all'interno del cerchietto per le puntate. Ponete la scommessa addizionale accanto a quella originale, non sopra di essa. Il croupier vi distribuirà una ulteriore carta per la vostra mano. Nel gioco a carte coperte, il croupier, probabilmente, metterà la carta, in maniera coperta, sotto la vostra puntata, per essere poi scoperta più avanti.

Ai giocatori è concesso di raddoppiare e chiedere carta per qualsiasi importo che non superi la puntata originale, così potreste raddoppiare "per meno" se lo desiderate. Ricordatevi solamente che dovrete rinunciare a qualcosa per poter incrementare la vostra puntata: la capacità di chiedere più di una carta addizionale. Se la scelta giusta è il raddoppio e carta, dovreste sempre scommettere per l'importo più alto possibile.

Alla domanda di quando è meglio raddoppiare viene data la risposta usando il Calcolatore per la Strategia Base del Blackjack.

Dividere le coppie

Quando vi vengono distribuite una coppia di carte uguali (ricordate, ignorate il seme), avete la possibilità di dividere la mano in due mani separate giocandole indipendentemente. Supponiamo che abbiate un paio di otto per un totale di sedici. Sedici è il punteggio peggiore possibile per la mano di un giocatore, perchè è difficile che vinciate se vi fermate, ma è molto probabile che sballiate se chiedete carta. Quindi ecco la grande possibilità di migliorare una situazione sfavorevole.

Se giocate a carte coperte, scoprite le carte di fronte alla vostra puntata, proprio come nel caso del raddoppio. Poi, in entrambi i tipi di gioco, collocate una scommessa vicino a quella originale, sempre nel circolo appropriato. Considerate che dovete puntare lo stesso importo della puntata iniziale a differenza di quanto avviene nel raddoppio dove potete scommettere per meno. Il croupier vi separerà le due carte, e le considererà come due mani indipendenti. Supponiamo che al primo 8 vi capiti un 3, per un totale di 11. Molti casinò vi consentono di raddoppiare con una mano di 11. Quando ciò è concesso la regola è chiamata, abbastanza prevedibilmente "Raddoppio dopo la divisione". Per quanto riguarda questa prima mano, potete giocarla fino al termine della stessa, a questo punto il croupier distribuirà una seconda carta per la seconda mano, sulla quale potete iniziare a prendere le decisioni più appropriate.

Se ottenete delle coppie addizionali (nelle prime due carte di una mano), molti casino vi concedono la possibilità di dividere per una seconda volta, facendo ancora un'altra mano. Le regole più diffuse concedono ad un giocatore di dividere fino a 3 volte, facendo 4 mani separate, con 4 puntate diverse. Se il raddoppio dopo la divisione è concesso, potreste avere, se lo volete, fino a 8 volte la posta iniziale! Alcuni casino limitano le divisioni successive, ed alcuni altri non pongono limiti. Un altro punto interessante è che è concesso la divisione delle carte con valore 10, così potete dividere una mano con (Jack, Donna). Ad ogni modo, questo è un cattivo modo di giocare: Tenete il 20.

Un'altra complicazione nel dividere una coppia riguarda la divisione degli assi. Dividere gli Assi è una mossa molto forte per il giocatore, così il casino limita le carte che potete chiedere ad una sola ulteriore carta per ogni Asso. Inoltre, se avete ricevuto una carta di valore dieci in una delle due mani con un asso, allora la mano non è considerata un Blackjack, ma viene trattata come un normale 21, e perciò non viene pagata 3:2. Alcuni casino concedono le divisioni successive degli Assi se ne ricevete un altro, mentre molti altri non concedono tali divisioni successive di assi, sebbene permettano spesso le divisioni successive di qualsiasi altro tipo di coppia. Con tutte queste limitazioni, vi potreste chiedere se ha senso dividere una coppia d'Assi. La risposta è un altisonante SI. Dividete sempre una coppia di Assi.

Per un consiglio accurato riguardante la divisione, consultate il Calcolatore della Strategia Base del Blackjack.

Assicurazione e Soldi alla Pari

Forse l'assicurazione è la meno conosciuta tra tutte le regole disponibili per il Blackjack. Ciò non è necessariamente un male perchè l'assicurazione normalmente è una puntata infruttuosa per il giocatore, con un vantaggio maggiore per il banco. Comunque, non è sempre così. Quindi, eccoci qua:

Se la carta scoperta del banco è un Asso, il croupier offrirà "l'Assicurazione" ai giocatori. La puntata dell'assicurazione può essere fatta scommettendo, fino a metà dell'importo della vostra puntata originale, nella striscia di fronte a voi riservata alle puntate per l'assicurazione. Il croupier verificherà se ha una carta di valore 10 sotto al suo Asso, e se ha Blackjack, la puntata sull'assicurazione vince e viene pagata 2:1. Ovviamente perderete la vostra scommessa iniziale (a meno che anche voi non abbiate Blackjack), così l'effetto netto è che tutto finisce in parità (assumendo che abbiate scommesso la metà della posta per l'assicurazione.) Questo è il motivo per il quale la scommessa è descritta come "assicurazione", poichè sembra proteggere la vostra scommessa iniziale contro il blackjack del banco. Ovviamente, se il croupier non ha il blackjack, perderete la puntata dell'assicurazione, ma continuerete a rimanere in gioco con la puntata originale.

In questa semplice descrizione, l'Assicurazione rappresenta una puntata secondaria, dove vi viene offerto una quota di 2:1 se il banco ha sotto ("nel nascondiglio") una carta di valore dieci. Una rapida occhiata alle quote produce questo: In un gioco con un solo mazzo, ci sono 16 carte di valore dieci. Assumiamo che non si vedano nessuna delle altre carte, incluse le nostre, di conseguenza rimangono 16 carte di valore dieci sulle 51 carte restanti, in quanto l'Asso del banco è uscito. La puntata sull'assicurazione per essere alla pari dovrebbe avere un dieci ogni tre volte, ma 16/51 è solo 1 ogni 3.1875 volte.

La situazione è differente quando voi avete un Blackjack. Il croupier vi offrirà probabilmente un "soldi alla pari" invece di una assicurazione. In pratica questa scommessa è la stessa della vecchia assicurazione. Ignoriamo il nome "soldi alla pari", e guardiamo cosa accade quando ci assicuriamo per un Blackjack. Diciamo che scommettete $10, ed avete un Blackjack. Normalmente riceverete dalla vincita $15, a meno che il banco non abbia anch'esso un blackjack, nel qual caso la mano termina in parità.
Supponiamo che il croupier abbia un Asso come carta scoperta, e voi decidete di assicurarvi per l'importo massimo ossia $5. Ora possono accadere due cose:
1) Il banco ha un Blackjack. Pareggiamo con i $10, ma vinciamo 2:1 con i $5 relativi alla scommessa sull'assicurazione per un profitto totale di $10.
2) Il croupier non ha fatto Blackjack. Si perdono i $5, ma si vincono i $15 per il nostro BJ. Profitto totale di nuovo $10.
In entrambi i casi una volta puntata la scommessa dell'assicurazione, ci siamo garantiti un guadagno di $10, o soldi alla pari per la nostra scommessa originale. Così i casino ci permettono di eliminare del tutto l'assicurazione e dichiarare semplicemente che vogliamo i soldi alla pari per il nostro blackjack quando il dealer ha un asso come carta scoperta.

Probabilmente starete pensando che è un buon affare. Vi siete garantiti una vincita sicura anche se il dealer ha un Blackjack. Ricordatevi solamente che questa garanzia di profitto ha un costo. Vincerete più soldi, nel lungo periodo, mantenendo il $15, anche se a volte si finisce a mani vuote. Ciò nonstante, molti giocatori sono inflessibili nel preferire i soldi alla pari quando ciò viene offerto. Basta essere consapevoli del fatto che tale scelta vi costa dei soldi.

Il giocatore che considera la strategia base non dovrebbe mai prendere l'assicurazione, come pure la variante "soldi alla pari". Il giocatore che conta le carte, d'altra parte può spesso individuare delle situazioni dove più di un terzo delle carte restanti sono di valore dieci, e di conseguenza scommettere sull'assicurazione diventa vantaggioso. Dunque, a meno che non sappiate che la scommessa è favorevole, ignoratela semplicemente.

Sintesi

Questo è veramente tutto quello che c'è da sapere. Se non avete mai giocato prima, tutto questo potrebbe essere un po' spaventoso al primo impatto. Sedetevi solamente ad un tavolo con un croupier che sembri amichevole e fate un tentativo. Dopo 10 minuti, tutti questi dettagli diventeranno facili. Come molte cose è più facile a farsi che a dirsi! Prima di andare al casino, potreste provare qualche mano con il Trainer della Strategia di BlackjackInfo.

Buona Fortuna!